Parole di donna

 

 a cura di Chiara Saletti, Coordinamento Teologhe Italiane



 

05/09/2014 Vai al dettaglio
Cura
Siamo cura noi stessi


La favola-mito della cura essenziale è di origine latina con base greca. La riporta Igino, scrittore del I secolo d.C.; se ne servirà Heidegger, quando analizzerà il tema della “Cura” in "Essere e Tempo"...

30/06/2014 Vai al dettaglio
Terra
Dio, l'uomo e i ritmi della Terra


Siamo terra, humus, adamah', che nel linguaggio biblico è il terriccio rosso di Canaan. E alla terra torniamo per l'ultimo abbraccio materno. Da sempre le civiltà hanno celebrato la sua potenza generativa...

27/03/2014 Vai al dettaglio
Francesco, Celestino e i cristiani assurdi
Un augurio


Io sono un povero cristiano qualsiasi e come posso ardire di diventare il vicario di Nostro Signore tra gli uomini? Con questo dubbio fra' Pietro Angelerio del Morrone sale al soglio pontificio...

22/01/2014 Vai al dettaglio
Il Dio delle donne
Etty, Maria, Alda... e le altre


Ad ascoltare le donne che parlano di Dio, si scopre una sorta di potenza di visione, che permette loro di guardare il mondo del quotidiano come abitato dalla Trascendenza...

04/01/2014 Vai al dettaglio
Del 'deserto dei tartari' e della morte
Il paradigma dell'avventura umana


Il capolavoro di Buzzati è un testo ambiguo, che si presta a letture differenti: metafora dell’inutilità della vita o racconto di un’educazione che svela la scoperta che un senso c’è sempre?...

02/12/2013 Vai al dettaglio
Testimoni dello stupore
Sorprendersi per l'annuncio di Dio


Ma di cosa sappiamo stupirci, noi, oggi? E' ancora capace il nostro cuore di fare capriole all'annuncio di un Dio di pane che si dona e si condivide per abitare le nostre esistenze?...

18/10/2013 Vai al dettaglio
Il miracolo della libertà
La leggenda del Grande Inquisitore di Dostoevskij


E se tornasse? Se lui, proprio lui, tornasse sulla terra che lasciò, dopo essersi fatto crocifiggere? E' il tema della Leggenda del Grande Inquisitore inserita da Dostoevskij a metà de I fratelli Karamazov...

11/08/2013 Vai al dettaglio
La parola sacra che custodisce l'umano
Tornare a tacere ed ascoltare


Ci piacerebbe tornare a fare silenzio, dentro e intorno a noi, per riuscire ad accogliere quelle parole totalmente umane donateci, in un tempo ancora non tempo da chi ci chiamò...

14/05/2013 Vai al dettaglio
A mia madre, tutt'e due
Riflessioni sulla figura della madre


Nel mese dedicato alle madri, ecco alcune riflessioni attorno ad "Accabadora" di Michela Murgia. Il romanzo possiede uno sguardo largo sulla figura della madre...

30/04/2013 Vai al dettaglio
Sentirsi tra le braccia della nuda vita
In ricordo di Etty Hillesum


Settant'anni fa, nel campo di Auschwitz, Etty Hillesum finiva la sua vicenda terrena e ritornava nelle forti braccia di Dio. Era una giovane intellettuale olandese di ventinove anni...

19/03/2013 Vai al dettaglio
Il libro di tutte le cose
Un padre, un figlio e Dio


Thomas ha un padre severo e violento, che crede in un Dio altrettanto rigido. Thomas ha un segreto: vede cose che nessun altro vede. Thomas ha un sogno: diventare felice, poiché non lo è. Non lo è perché l'aria di casa sua è cupa e pesante...

11/02/2013 Vai al dettaglio
Celebrare la festa
Il pranzo di Babette di K.Blixen


In Norvegia c'è un fiordo – un braccio di mare lungo e stretto chiuso tra alte montagne – che si chiama Berlevaag Fjord. Ai piedi di quelle montagne il paese di Berlevaag sembra un paese in miniatura...

15/01/2013 Vai al dettaglio
Assenza, invisibile presenza
La narrazione di Dio delle donne


C'è, nella narrazione che molte donne fanno di Dio, un topos ricorrente: quello dell'assenza di Dio stesso, che si accompagna spesso al tema del deserto, del vuoto, dell'attesa...

21/12/2012 Vai al dettaglio
Dare al mondo un figlio
Maternità e umanità


Ogni volta che un figlio viene al mondo, è al mondo che è donato. Questo sanno, le madri; e lo sa Maria, con loro. E ogni volta, nuovamente, questo venire al mondo ed esservi donati interpella il mondo...

26/11/2012 Vai al dettaglio
Sazia eppure ancora affamata
Il cammino di Adriana Zarri


Sono abbastanza giovine per ricominciare tutto da capo; e sono abbastanza vecchia per inclinare dolcemente verso l'ultimo autunno. Senza rimpianti. Non sono stanca della vita...

04/09/2012 Vai al dettaglio
La ferialità miracolosa di Wislawa
Lo stupore di Wislawa Szymborska


Era una donna schiva Wislawa Szymborska, poetessa polacca insignita del Nobel per la letteratura nel 1996 e morta da poco, il 1° febbraio 2012. Con occhi trasparenti e ridenti, capaci di vedere dove altri non vedono. E di stupirsi...

04/09/2012 Vai al dettaglio
Il corpo di Dio
La fisicità di Alda Merini


Le donne hanno ricevuto in dono il privilegio di abitare il mondo e la propria storia attraverso il loro corpo. Le loro narrazioni ospitano i corpi, partono dai corpi, si fanno corpi...

25/06/2012 Vai al dettaglio
Nostra signora delle rondini
Una riflessione su Marguerite Yourcenar


Nella sua prosa antica ed elegante, Marguerite Yourcenar ci regala la figura di una donna che vive all'incrocio delle molte strade delle narrazioni umane...

11/06/2012 Vai al dettaglio
Gravidi di profezia
Bestia di gioia


Mariangela Gualtieri incanta con la forza del verso, in questa raccolta dal titolo potente. Lo sguardo dell'autrice passa con delicatezza dal mondo della natura alla riflessione sulle cose umane...

25/05/2012 Vai al dettaglio
Passaggi e racconti di donne
Una storia, per cominciare...


Una rubrica per parole di donne, uno spazio che “lascia la parola”, dando voce soprattutto al loro dire, ai loro versi, ai loro racconti. Senza preclusioni e senza separatismi...

Copyright © 2018 ReteSicomoro