Vai al dettaglio Il Dio delle donne
Immergersi nella concretezza (1)
E', quella delle donne che dicono Dio, una ancestrale capacità, di tenere assieme i diversi piani dell'esistenza, quello abissale ed elevato e quello concreto, della quotidianità... Vai al dettaglio
Vai al dettaglio Il Dio delle donne
Il paradiso è qui? (2)
Il dolore, il dubbio, il limite, la fragilità, il bisogno, l'esilio, la follia, divengono così altrettante “occasioni” entro le quali può sprigionarsi l'epifania del divino che abita il mondo... Vai al dettaglio
Vai al dettaglio Il Dio delle donne
Immanenza e trascendenza (3)
Il Dio di Etty, come quello di Maria e delle altre, si rivela come l'ospite che dimora nel nucleo più profondo di noi stessi. Intima vicinanza, assoluta disponibilità... Vai al dettaglio
Vai al dettaglio Il Dio delle donne
Libertà di essere, libertà di dire (4)
Nelle parole di queste donne si fa strada una religiosità libera, personale, non facilmente riconducibile entro una dimensione confessionale. Prende corpo una libertà di dire e di essere... Vai al dettaglio
Vai al dettaglio Il Dio delle donne
Dio e corpo (5)
Le donne cantano Dio a partire da un'esperienza del sé globale, inteso come corpo e spirito nel tentativo di ricucire lo strappo che marchia da sempre il pensiero (maschile) occidentale... Vai al dettaglio
Vai al dettaglio Il Dio delle donne
Dio madre, Dio figlio (6)
E' alla teologia di genere che dobbiamo anche la riscoperta del volto “materno” di Dio. Già il Primo Testamento conosce una tale declinazione del nome divino... Vai al dettaglio
 
Esci Home