Antichi saperi, tradizioni culinarie, salute e benessere... Ecco gli ingredienti del concorso Il Giro d'Italia in 180 giorni, ideato da ReteSicomoro per insegnare ai ragazzi degli istituti cattolici italiani di ogni grado - dalle materne alle superiori - l'importanza della sana alimentazione e della cultura culinaria del nostro paese. L'iniziativa, svoltasi nel 2011, ha avuto come obiettivo quello di far scoprire agli studenti la ricchezza ed i valori che stanno dietro alle nostre tradizioni, l'antico sapere della terra di cui gli enti religiosi sono da secoli i depositari.
 
Per partecipare, i ragazzi delle scuole dovevano realizzare con maestri o professori, divertendosi e imparando, una ricetta tradizionale della loro regione, con un cesto di prodotti agroalimentari locali da loro scelti. Le ricette sono state votate on line dalla comunità di ReteSicomoro; ecco le più segnalate:
 
 
• Risotto con radicchio rosso e luganega (Scuola dell'infanzia "Giardino d'infanzia", Veneto)
 
• Tortelli di patate (Scuola secondaria di primo grado S. Orsola, Emilia Romagna)
 
• Carciofi ripieni (Scuola dell'infanzia parrocchiale di Cupello, Abruzzo)
 
 
 
Un progetto di 
 
in collaborazione con
 
con il contributo del
 
Main sponsor
 
Sponsor
 
ReteSicomoro
 
 
Henosis
 
 
Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali
 
 
Aia
 
 
Avenance   Veronafiere   Banco Popolare   Soluzione
 
 
Salva Segnala Stampa Esci Home